Hotel sul mare a Maiori: dove soggiornare?

Hotel sul mare a Maiori: dove soggiornare?

La vacanza in Costiera Amalfitana è un piccolo lusso che tutti vogliono concedersi. I comuni che si affacciano sul golfo di Salerno offrono diversi tipi di turismo: scegliendo un hotel  sul mare a Maiori si può vivere un’esperienza unica. Il borgo di Maiori ha un fascino decisamente interessante e rappresenta una meta molto ambita perché offre mare e relax, senza trascurare il palato e le bellezze artistiche.

Perchè scegliere Maiori per godersi la spiaggia

La cittadina un tempo era conosciuta come Reghinna Maior e la sua struttura è aperta verso il mare, come se fosse un ventaglio rovesciato. A causa di un’alluvione catastrofica del 1954 la spiaggia si è estesa per una superficie maggiore rendendo Maiori l’unico punto della Costiera con la presenza di un’ampia striscia di sabbia: gli altri comuni infatti sono tutti a picco sul mare ed anno spiagge molto piccole. La storia di questo borgo è impressa sui mattoni degli edifici che sorgono orgogliosi ai lati delle strade e raccontano il percorso di ricostruzione e riqualificazione. Forse non è un caso se qui il sole splende tutto il giorno, ed è possibile ammirare anche il tramonto, negli altri punti della costiera invece si nasconde dietro le rocce poco dopo l’ora di pranzo.

A Maiori trascorrerete una vacanza speciale, perché tutto è a dimensione d’uomo. Potete esplorare anche la spiaggia di Salicerchie, lunga 40 metri, con acque limpide e profonde. Solo 160 scalini vi separano da questo luogo idilliaco che sembra il set di un racconto mitologico, e siccome non tutti sono disposti a superare questo “ostacolo” è poco affollata. Sulla spiaggia c’è una grotta nascosta e a soli 30 metri è situata la grotta Sulfurea che ha una sorgente.

L’unico punto roccioso della spiaggia di Maiori, leggermente distaccato dal centro, è nei pressi di Cala Bellavia che si raggiunge a bordo di piccole imbarcazioni: il “traffico” via mare è piuttosto sostenuto in estate, e se volete esplorare Maiori e portare a casa un ricordo della vostra vacanza, potete pedalare sino ad Erchie, una piccola frazione dove, secondo la leggenda sarebbe approdato Ercole che avrebbe contribuito alla sua fondazione. Pur essendo intrisa di fascino mitologico, ad Erchie è situata un’altra spiaggia molto più modaiola e altrettanto splendida,  attrezzata con ristoranti, stabilimenti balneari, bar e locali. Sul lungomare di Maiori c’è davvero tutto quello che si aspetta un turista, e dover faticare poco per raggiungere i punti più importanti del borgo, rende il luogo ancora più attraente e invitante.

Litorale di Maiori visto dall'alto
Litorale di Maiori visto dall’alto, in primo piano il porticciolo

Quante volte avete sognato di aprire la finestra e tuffare lo sguardo nel blu più profondo? Gli hotel a Maiori sul mare, anche quelli nascosti sulle viuzze e gli accoglienti b&b, regalano angoli di Costiera che sembrano essere usciti dal dipinto di un artista. Il lungomare alberato è solo un confine inventato dall’uomo per questioni di viabilità. Maiori è amata soprattutto dalle famiglie con i bambini che non vogliono rinunciare a costruire i castelli di sabbia in riva al mare. La conformazione del borgo marinaro che sembra abbracciare la baia rende Maiori un punto strategico: la spiaggia infatti è accessibile da qualsiasi punto della cittadina. Vi è la presenza di lidi privati ad uso esclusivo dei clienti degli alberghi che offrono un accesso diretto.

Come scegliere un hotel sul mare a Maiori

La maggior parte delle strutture private si trovano nella spiaggia di Maiori, che vanta una lunghezza di circa un chilometro ed è divisa in due parti dal confine naturale rappresentato dalla foce del torrente Reginna (il corso d’acqua che, purtroppo, traboccò durante la catastrofica alluvione distruggendo gran parte dell’abitato). Prenotando il soggiorno in una struttura dislocata in un altro punto del borgo che non offre l’accesso diretto al mare, dopo pochi passi si può comunque raggiungere la spiaggia libera attrezzata di Maiori centro e stendere il telo.

Più in generale, per concludere, possiamo dire che quasi tutti gli alberghi ed i b&b sono relativamente vicini alla spiaggia: chiaramente il prezzo di quelli prossimi al lungomare è più alto ma la vista che avrete dalla camera “vale il prezzo del biglietto”, se così si può dire. Tante altre graziose strutture, poi, sono ubicate in prossimità del Corso Reginna, la principale via cittadina che arriva fino al lungomare Amendola, oppure in altri vicoli o viuzze comunque molto ben collegati con la fascia immediatamente prossima alla spiaggia.