Il Sentiero dei limoni: da Maiori a Minori attraverso il villaggio di Torre

Il Sentiero dei limoni: da Maiori a Minori attraverso il villaggio di Torre

Il villaggio di Torre lungo il Sentiero dei Limoni è incastonato in uno dei luoghi più affascinanti della Costiera Amalfitana, baciato dal sole in posizione panoramica sul promontorio che divide le belle città di Maiori e Minori.

Se, per un attimo, decidessimo di allontanarci dalle loro spiagge, scopriremmo un luogo dove il tempo scorre lento e gli odori e le pietre ci regalano suggestioni dal passato.

Il Sentiero dei limoni: da Maiori a Minori attraverso il villaggio di Torre

L’antica strada che congiunge Maiori e Minori è stata in passato una delle vie più trafficate della Costiera Amalfitana, soprattutto in funzione della coltivazioni di limoni.

Proprio nel borgo di Torre si trova una delle aree di massima diffusione e qualità del limone,già da molti secoli; alcuni documenti del XVII secolo che ci ricordano, infatti, che “i frutti più frequenti del suo territorio sono limoni e limoncelli”.

 Il “sentiero dei limoni” quindi, vi farà toccare con mano la tradizione e la storia che il profumo degli agrumi ancora oggi ci racconta, osservando da vicino tutto il duro lavoro che ruota attorno allo sfusato amalfitano.

Durante tutto l’anno, e in particolare nei periodi di raccolta tra primavera ed estate, è possibile assistere alle fasi della limonicoltura. Soprattutto nei mesi da giugno ad agosto, non è raro incontrare uomini che trasportano a schiena o a dorso di mulo pesanti casse di limone, le cosiddette “sporte” di quasi 60 kg, e notare le cure che i limonicoltori della Costiera Amalfitana dedicano ai loro preziosi frutti.

Per dirla con Pino Daniele, pure “Mparadiso s’adda faticà” altrimenti “manco o limone nce putimm magnà“.

Informazioni sul Sentiero dei Limoni: il percorso

Il percorso può essere fatto in entrambe le direzioni ed è in gran parte pavimentato. La durata media è di 1 ora

La difficoltà è medio-bassa anche se in entrambi i versi, divise lungo il percorso e in particolare alla partenza, ci sono diverse scale da salire e da scendere (circa 400 per direzione).

Nel nostro breve racconto partiamo dalla collegiata di Santa Maria a Mare a Maiori e dalla sua caratteristica cupola maiolicata che, dopo averla osservata da vicino, pian piano ci lasciamo alle spalle salendo le scale di via Vena appoggiate sul ripido costone roccioso.

Usciti dall’abitato incontriamo una ricca e variegata vegetazione, sintesi della macchia e della civiltà mediterranea, tra cui i caratteristici alberi di “sciuscelle”, nome locale delle carrube, gli ulivi e le viti.

Alcuni minuti e giungiamo in una splendida vallata circondata da terrazzamenti, la strada si fa lieve e ovunque iniziamo a scorgere alberi di limoni e amabili casette.

sentiero-maiori-minori

Pochi passi e giungiamo nel pittoresco villaggio di Torre, nel Comune di Minori. Il nome del borgo deriva probabilmente da un’antica fortificazione oggi scomparsa, forse la Torre Fronsuti menzionata da alcuni storici locali, e il suo cuore è l’antichissima chiesa di San Michele Arcangelo, una delle tre parrocchie di Minori, già nota in alcuni documenti altomedievali del X sec.

La chiesa e il villaggio di Torre sono raggiungibili anche in auto e con il bus navetta comunale da Minori, ma vi consigliamo di godere per intero della rilassante passeggiata e di percorrere l’antica strada che dopo la piazzetta di San Michele inizia a scendere verso l’abitato di Minori, tra fiori, profumi e volti gentili.

Il Sentiero dei limoni: da Maiori a Minori attraverso il villaggio di Torre

Attraversiamo quindi tutto il borgo fino a giungere in una terrazza panoramica che si affaccia su Minori, il belvedere della “mortella” (a 284 gradini da Minori), il nome dialettale del mirto, diffusissimo nella zona .

Poco distante un bivio ci propone una scelta, a sinistra si scende a Minori, a destra si torna a salire per raggiungere lo splendido campanile dell’Annunziata, edificio del XII sec, da cui potrete proseguire per altre strade e sentieri e godere di altri magnifici punti di vista.

La scelta ora è vostra, ricordandovi che ogni vicolo e percorso da trekking che prenderete in Costa d’Amalfi vi regalerà bellissimi scorci e non abbiate paura di perdervi nel dedalo di viuzze, ogni strada in discesa vi porterà in una delle splendide spiagge della Costiera e ad un meritato tuffo a mare.

Il Sentiero dei Limoni può essere fatto partendo da Minori dalla scala di Via Vescovado, oppure utilizzando il bus navetta che conduce fino al Villaggio di Torre.