Aeroporto Salerno – Costa d’Amalfi: nuovi voli per il 2016

E’ ufficiale: dal prossimo 3 giugno 2016 sarà nuovamente possibile spiccare il volo dall’aeroporto Salerno -Costa D’AmalfiLo scalo, come è noto, situato fra Bellizzi e Pontecagnano Faiano, a circa ventuno chilometri da Salerno e da anni si discute sulla sua potenziale appetibilità turistica come alternativa all’aeroporto di Napoli Capodichino.

A gestire il tutto sarà la nota compagnia tedesca Avanti Air che opera esclusivamente voli charter.  La società assicurerà voli con le seguenti destinazioni: Corfù, Ibiza, Malta, Milano, Mostar, Lourdes, Olbia e Verona. Avanti Air può vantare aerei con più di cento posti a sedere da destinare sulla tratta. E’ inoltre in fase di elaborazione un progetto di lungo termine, riguardante nuove destinazioni da aggiungere a quelle già ufficializzare nei mesi a seguire. Quest’ultime, però, saranno comunicate nel corso dei prossimi mesi dall’agenzia Travel Before che gestisce la programmazione dei voli, sotto la guida di Giancarlo Vitolo.aeroporto salerno

Elenco dei nuovi voli da e verso l’aeroporto Salerno Costa d’Amalfi

A partire dai primi mesi della prossima estate, come già annunciato precedentemente, sarà possibile effettuare i seguenti viaggi, con la riportata frequenza:

  • Salerno – Corfù: una volta a settimana, ovvero il sabato;
  • Salerno – Ibiza: una volta a settimana;
  • Salerno – Malta: una volta a settimana;
  • Salerno –Milano Malpensa: due volte a settimana, quindi venerdì e domenica;
  • Salerno – Mostar: due volte a settimana, di martedì e venerdì.

L’unico punto interrogativo resta il costo del biglietto che, per ora, ancora non è stato reso noto. Con ogni probabilità la comunicazione avverrà nel corso delle prossime settimana, dal momento in cui giugno non è poi così lontano.

In arrivo collegamenti anche verso Israele

La compagnia El Al Istrael Airlines, nel frattempo, mostra i primissimi dati dei collegamenti aerei verso Israele, attivati da pochi mesi, esponendo elementi notevoli. I salernitani che decollano verso Tel Aviv sono circa 300 al mese, a bordo di aeromobili di ultima generazione firmati Boeing 737/800. La cifra ha suscitato interesse, in quanto è un numero che non va assolutamente preso sotto gamba, al contrario risulta piuttosto considerevole. Intanto non resta che attendere le prossime comunicazioni che saranno annunciate a breve dall’agenzia.