Sentiero degli Dei: tra Agerola e Positano una Meraviglia!

Sentiero degli Dei tra Agerola e Positano

Il Sentiero degli Dei ci fa viaggiare indietro nel tempo, ai fasti dell’antica Grecia.

Meta ogni anno di migliaia di turisti, per un’escursione ottimale si consiglia di svolgere il percorso partendo dall’alto verso il basso: in particolare la lunga passeggiata inizia da Agerola, dalla frazione di Bomerano, disposta a 650 metri sul livello del mare, poi attraversa località Nocelle, e prosegue attraverso l’antico tracciato dei coloni ellenici una volta dominato da templi fino a Positano.

Il luogo conserva ancora tutto il suo fascino e ha ispirato poeti e letterati. Italo Calvino ha descritto il Sentiero degli Dei come “quella strada sospesa sul magico golfo delle “Sirene” solcato ancora oggi dalla memoria e dal mito”, ed è proprio con questa frase impressa su una targa in ceramica che inizia il percorso che rappresenta un vanto per l’intera Costiera Amalfitana.

Il Sentiero degli Dei non è stato toccato dalla mano dell’uomo, nessuno infatti ha osato profanare la bellezza del luogo, nemmeno le intemperie sono riuscite a scalfire le rocce che custodiscono gelosamente le storie dei popoli che vi hanno vissuto.

Gli animi più sensibili possono lasciarsi trasportare dalla fantasia, provando a sentire il rumore della nave di Ulisse che solca le acque azzurre del Tirreno e giunge verso la Costiera Amalfitana.

Solo l’odore della vegetazione può solleticare la mente e distoglierla dalla visione mitologica.

In questo luogo sono stati trovati molti fossili marini e nelle grotte si avverte tutto il fascino primordiale della vita. Una di queste, la Grotta del Biscotto, ha delle case secolari.

I tratti di belvedere e il bosco si inseguono e lasciano spazio ai contadini che percorrono quello che non è solo un itinerario turistico, ma la via più breve che collega le frazioni.

Soprattutto in estate sono accompagnati da muli carichi di frutti e ogni bontà offerta dalla terra fertile.

Se questa è la vostra prima volta su CostieraAmalfitana.com vi diamo il benvenuto: su questo articolo troverete tutte le informazioni relative al magnifico Sentiero e, in generale, sul nostro territorio.

Vuoi Vivere un’esperienza indimenticabile? Prenota subito la tua Escursione!

positano sentiero degli dei
Veduta di Positano dal Sentiero degli Dei

…Un percorso Magnifico!

Lungo il percorso degli Dei vi sono anche delle sorgenti di acqua fresca e potabile e quando la fatica inizia a farsi sentire ecco che il borgo di Nocelle è pronto ad accogliere i viandanti. Da qui si vede benissimo l’isola Li Galli, dove le Sirene usavano il canto per trarre in inganno i marinai.

Solo Ulisse riuscì ad attraversare indenne il tratto di mare perché si era fatto legare all’albero della nave dalla maga Circe.

Dopo una sosta a Fontana Vecchia di Monte Pertuso, il viaggio prosegue verso Positano e i famosi 1700 gradini.

A Monte Pertuso (352 metri di altezza) si narra che sia stata disputata una battaglia tra la Madonna e Lucifero, anche le tracce di quella lotta sono impresse nella roccia che presenta un “pertuso”.

In dialetto questo termine significa buco e pare che sia stata la Madonna ad affondare le dita nel cuore della roccia. In realtà si tratta di un fenomeno di erosione, già visto in altre zone della Costiera Amalfitana, che ha modellato le rocce come fossero sculture di pietra.

Il Sentiero degli Dei è un’avventura davvero unica nel suo genere. La conformazione del territorio attraverso cui si snoda non deve spaventare il visitatore perché è molto agevole, anche se bisogna indossare delle scarpe comode (gli amanti del trekking troveranno pane per i loro denti!).

Nella piazzetta di Agerola c’è un infopoint, chi lo desidera può recarsi per prendere la guida sul Sentiero degli Dei e la mappa che è molto utile, anche se tutto il percorso è contrassegnato dalla segnaletica bianca e rossa ed è praticamente impossibile perdersi.

Vi sono due percorsi che dividono il Sentiero degli Dei in “alto” e “basso”. Il sentiero alto parte da Bomerano e si conclude a Santa Maria Del Castello: è leggermente più difficile perché, come dice il nome, si sale in altezza; il sentiero basso è quello che attraversa Nocelle, molti turisti scelgono di percorrere proprio questo.

Il panorama è il medesimo, con le rocce a picco sul mare e la Costiera Amalfitana che si mostra in tutto il suo splendore.

Il sentiero basso reso più interessante dalla presenza di luoghi particolari tra cui il Colle Serra su cui è stata posta una stele di roccia dove è impressa una epigrafe in memoria di Ettore Paduano, escursionista che ha scoperto il percorso e ha dedicato anima e corpo al Sentiero degli Dei. Da questo punto in poi, si estende la vallata che conduce a Praiano tra eriche e corbezzoli.

Il Cammino degli Dei ha delle comode panche in legno che servono per riposarsi e per osservare i punti strategici della costiera come i Faraglioni dell’isola di Capri, Punta Penna, il Monte San Costanzo, la catena dei Monti Lattari e il Monte Comune.

Tra salite e discese (e soste sulle panche in legno) si arriva al Monte Sant’Angelo a tre punte (tre Pizzi) dove si vede in lontananza la meta tanto desiderata: Positano, cittadina che brulica di vita.sentiero degli dei

Prima di lasciarsi trasportare dall’atmosfera festaiola si deve continuare a camminare e attraversare Vallone Porto, dove si trova una cascata e il canyon che non ha nulla da invidiare a quelli oltreoceano.

La biodiversità imbarazza il visitatore e lo fa sentire quasi un intruso in quel microcosmo di piante e animali.

Prenota la tua Escursione Indimenticabile sul Sentiero degli Dei

Come arrivare con i mezzi pubblici

Passiamo a qualche informazione di tipo pratico che più può interessarci. Il Sentiero degli Dei si può raggiungere con i mezzi pubblici: le corse dei pullman SITA partono da Napoli, da Castellammare di Stabia e da Amalfi.

Il biglietto ha un costo variabile a seconda della distanza e si acquista nelle rivendite autorizzate. Da Napoli le partenze sono previste dal capolinea presso varco Immacolatella e da Via Marina porta di Massa, con fermata in Via Ferraris (INPS).

A Castellammare di Stabia invece la partenza è dalle terme nuove con varie fermate nel centro della città che si possono consultare direttamente sul sito dell’azienda di trasporto.

Da Amalfi si parte dal capolinea che si trova nei pressi di Piazza Flavio Gioia: c’è un pullman diretto che porta ad Agerola-Bomerano, la frazione del comune montano da cui può avere inizio l’escursione.

Il Sentiero degli Dei: Prenota Subito la Tua Escursione!

Escursioni: alcuni consigli utili

Vi sono molti operatori turistici che mettono a disposizione delle guide esperte per scoprire i segreti del Sentiero degli Dei. La durata è di 4 ore e 30 minuti circa per un totale di 10 chilometri.

L’inizio dell’escursione solitamente è fissato al mattino e metà strada è prevista la pausa per rifocillarsi. All’arrivo a Positano si può pranzare in un caratteristico ristorante locale o proseguire la visita nella cittadina marinara prima di avviarsi sulla strada del ritorno.

Il Sentiero degli Dei, offre la possibilità di fare altre escursioni alternative, fuori dal solito tracciato. Non si parte da Agerola ma da Vettica Maggiore, una località poco distante, e attraverso una scala poco faticosa in circa mezz’ora si arriva a San Domenico, un complesso religioso situato a 400 metri di altezza.

Dopo aver visitato la chiesa di Santa Maria a Castro e il convento domenicano del XVI secolo si riparte attraverso lecci e macchia mediterranea.

Ad un certo punto il percorso alternativo si intreccia con quello “ufficiale” del Sentiero degli Dei che porta nel piccolo bordo di Nocelle dove abitano solo 150 persone e c’è un solo ristorante che offre un ottimo menù a base di piatti locali.

Dopo la pausa “gastronomica” si può scegliere se prendere un bus locale per arrivare a Positano oppure continuare a camminare.

In qualsiasi stagione scegliete di avventuravi attraverso il Sentiero degli Dei che parte da Agerola e giunge a Positano, ricordate di portare una giacca impermeabile, la crema solare e gli occhiali da sole.

Chi soffre di vertigini dovrebbe evitare di fare il percorso perché si sale di quota, Positano è l’unico paese al mondo che è stato concepito su un asse verticale. La conformazione rocciosa non ha consentito lo sviluppo orizzontale.

Prenota Subito la Tua Escursione sul Sentiero degli Dei

Dove Alloggiare

In Costiera Amalfitana ci sono tantissime strutture ricettive di buon livello e per tutte le esigenze. Sia nei comuni più famosi (Amalfi, Positano e Ravello) che in quelli limitrofi è possibile prenotare a prezzi accessibili in tutte le stagioni.

Se desiderate organizzare una vacanza da sogno, vi suggeriamo di cercare sul comparatore la soluzione su misura per voi


Booking.com

Detto questo, non ci resta che salutarvi invitandovi a visitare gli altri straordinari contenuti presenti sul blog. Vi aspettiamo in Costiera Amalfitana!