Napoli – Amalfi, come arrivare in Costiera Amalfitana dall’aeroporto di Capodichino

Per arrivare in Costiera Amalfitana dall’aeroporto di Capodichino a Napoli, la soluzione più comoda è sicuramente il transfer. Purtroppo il costo per questo tipo di trasporto può rappresentare una spesa eccessiva, ma vi sono molti mezzi pubblici che si dirigono verso Amalfi dall’aeroporto partenopeo. In estate agli autobus si aggiungono i traghetti e gli aliscafi. La strada che collega i comuni della Costiera Amalfitana è la Statale 163, caratterizzata da sinuose curve che abbracciano il paesaggio, quindi il viaggio in autobus è consigliato solo per gli “stomaci forti”. Il primo dei principali paesi della Costiera che si incontra dopo aver lasciato il capoluogo della regione è Positano, seguito da Amalfi.

Come arrivare ad Amalfi da Napoli

L’aeroporto di Capodichino è collegato con il centro di Napoli grazie ad un comodissimo servizio navetta, la linea Alibus che dalle 6.30 alle 22.30 effettua ogni 90 minuti veloci corse verso Piazza Garibaldi dove si trovano la stazione delle Ferrovie e la Circumvesuviana, e verso Piazza Municipio da cui si raggiunge il Molo Beverello, da cui partono i mezzi che si spostano via mare. Il biglietto della navetta ha un costo fisso di 4 euro e la corsa ha una durata di 25 minuti. Oltre alle corse Alibus vi sono quelle della ANM (linea S3) che partono ogni 10 minuti e si fermano a Piazza Garibaldi, centro nevralgico dei collegamenti con la Costiera Amalfitana.

Una volta giunti alla stazione di Piazza Garibaldi, vicino Napoli Centrale (a Napoli si potrebbe fare un po’ di confusione: per capirsi, la principale stazione raggiunta dall’alta velocità è Napoli Centrale ma Piazza Garibaldi, sita in pratica al di sotto, è perfettamente collegata e garantisce spostamenti rapidi in città e nei dintorni) vi sono varie possibilità per raggiungere Amalfi.

  • La prima è la Circumvesuviana, treno locale che si ferma a Sorrento: il viaggio è di 70 minuti e ha un costo di 3,20 euro circa. Da Sorrento si può proseguire verso Amalfi a bordo di un autobus SITA che ferma in tutti i comuni della Costiera, la singola corsa costa dai 2 ai 4 euro, in base alla destinazione; con l’aliscafo invece il costo del biglietto sale a 17 euro e la durata del viaggio è di circa 50 minuti.
  • Dalla stazione di Napoli Centrale, raggiungere il capolinea degli autobus a Varco Immacolatella che dista 10 minuti di Taxi dove c’è un bus SITA che ferma ad Amalfi: la durata completa del viaggio è di 2 ore e il biglietto ha un prezzo di 4 euro.
  • Inoltre vi informiamo che per arrivare a Sorrento (durata del viaggio 80 minuti), dall’aeroporto Capodichino c’è una soluzione diretta offerta da bus Curreri la cui fermata è al Terminal 1: il biglietto costa 10 euro.
  • Dalla stazione di Napoli Centrale si può scegliere di procedere in direzione Salerno sul treno (ci sono sia dei regionali che Intercity o alta velocità) e poi prendere un bus SITA o l’aliscafo. Con l’autobus si arriva ad Amalfi in 75 minuti e il prezzo richiesto per il biglietto è di 4 euro; l’aliscafo è molto più veloce in quanto si arriva ad Amalfi in 35 minuti, il costo del titolo di viaggio è di 8 euro.

napoli-amalfi-come-arrivare

Ulteriori consigli per raggiungere la Costiera Amalfitana

Considerate che Salerno è l’ultima fermata a Sud dell’alta velocità, pertanto se vivete in una delle città italiane in cui il treno veloce passa vi conviene preferire il treno all’aereo: arriverete direttamente a Salerno e da qui agevolmente potrete spostarvi verso Amalfi o Positano.

Prima di avventurarvi con il trasporto pubblico, vi consigliamo di controllare gli orari su internet che variano di stagione in stagione. Sui bus SITA non è possibile fare il biglietto a bordo, pertanto cercate di comprarlo in tabaccherie, edicole o altre rivendite autorizzate che espongono il logo della compagnia.