Classifica mondiale alberghi di lusso Elite Traveler, la Costiera Amalfitana grande protagonista

La Costiera Amlfitana è terra dal grande fascino e scenario suggestivo per vacanze da sogno. La Divina, oltre alle sue immense bellezze naturali, può contare su strutture ricettive di altissimo livello.

A testimonianza di ciò la classifica riservata agli hotel di lusso stilata da “Elite Traveler”. La
famosa rivista dedicata al lusso ha chiesto ai propri lettori quali sono gli alberghi migliori al mondo.

E’ stato un vero e proprio trionfo non solo per la Costiera Amalfitana ma più in generale per l’Italia. Il “Bel Paese” ha pizzato ben 16 strutture tra i 100 alberghi di lusso più belli ed accoglienti del pianeta.

Due perle della Costa d’Amalfi possono contare nella graduatoria ben 4 alberghi: Hotel Le Sirenuse, Hotel San Pietro entrambi a Positano e Palazzo Avino e l’Hotel Caruso entrambi a Ravello.

L’Hotel Le Sirenuse ha aperto nel 1951 quando Aldo, Paolo, Franco e Anna Sersale decisero di trasformare la loro casa al mare in un piccolo albergo di charme affacciato sulla meravigliosa baia di Positano. Oggi l’hotel Le Sirenuse conta ben 58 camere e il servizio di un altissimo profilo che gli ha concesso l’ingresso nella classifica di Elite Traveler.

Dal 1992, Antonio, figlio di Franco, dirige con successo l’albergo, mentre sua moglie, Carla disegna la collezione Le Sirenuse, Positano. La gestione ottimale della struttura ha richiamato l’attenzione della società canadese Four Seasons, che ha affidato ai proprietari dell’albergo positanese il progetto di rilancio del prestigiosissimo Surf Club di Miami.

L’Hotel San Pietro aprì ai suoi ospiti il 29 giugno del 1970, su quel promontorio che il proprietario Carlo Cinque, per tutti “Carlino”, amava sin da bambino per la vista straordinaria su Positano e sulla costa. Personaggio eclettico e organizzatore di grandi eventi vip. Un’icona di stile e una figura indimenticabile della storia positanese e del turismo d’élite.

Dopo la scomparsa di Carlino nel 1984, furono i nipoti Salvatore e Virginia ad occuparsi dell’albergo dandogli sempre più visibilità con l’ingresso in Relais&Chateaux e fama mondiale con ospiti come Gregory Peck, i Rockefeller, Peter O’Toole, Tina Turner, Barbra Streisand, François Mitterand, Dustin Hoffman, il re di Giordania, Franco Zeffirelli e tanti altri. Nel 2002 al ristorante viene assegnata la stella Michelin e nel 2008 sulla spiaggia nasce il Ristorante Carlino.

Le origini dell’Hotel Palazzo Avino a Ravello risalgono al XII secolo e prende il suo nome dalla famiglia dei Sasso che si stabilì a Ravello nel XVIII secolo e acquistò la villa dalla famiglia Bonito. La struttura originariamente, infatti, aveva il nome di Palazzo Sasso. Negli anni la meravigliosa ed incantevole struttura passò alla famiglia Camera, che decisero di aprire le porte della dimora ai primi viaggiatori incantati dalla bellezza della Costiera Amalfitana.

L’Hotel Belmond Caruso può contare su una posizione unica, con una vista meravigliosa di tutta la Costiera Amalfitana, visto che è situato nel punto più alto di Ravello, sembra sospeso tra cielo e mare. Una struttura da favola che ha ottenuto diversi riconoscimenti a livello mondiale anche per la sua piscina che, insieme ad un servizio lussuosissimo, è entrato di diritto nella classifica di Elite Traveler.